Home Cicloturismo
Colle San Carlo - da Morgex PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Lunedì 02 Agosto 2010 14:44

  Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Morgex (AO), mt 923 (ponte Dora B.)
Località di arrivo:
Colle San Carlo mt 1952
Lunghezza:
km. 10,5
Dislivello in salita:
mt. 1030
Pendenza media:
9,8 %
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di 500 mt):
13 %
Stato del manto stradale:
Ottimo
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
Scendendo sul versante opposto a La Thuile si può affrontare la salita al Colle del Petit St. Bernard (vedere la relativa descrizione seguendo questo link)
Eventuali suggerimenti per la visita:
Dal piazzale del Colle San Carlo un breve tragitto a piedi (circa 10 minuti) conduce alla Testa D'Arpy, eccezionale balcone panoramico affacciato sul Monte Bianco

La salita nel dettaglio


Scorrendo le cronache ciclistiche sulle riviste e sul WEB le notizie sul Colle San Carlo sono a dir poco essenziali: occorreva fare giustizia e colmare questa lacuna, contribuendo così a far conoscere una delle più dure salite italiane. E così, in una splendida giornata di maggio, eccoci a pedalare con un occhio alla strada ed uno ai grandiosi panorami  del Monte Bianco....
Il giudizio finale è quello di una salita assai dura ma che grazie alla estrema regolarità si lascia domare abbastanza agevolmente: tra l'altro risultano errate sia la lunghezza (misurata sul campo 10,5 km contro i 9,5 "teorici" dell'Atlante Touring) sia l'altitudine (rilevata sul campo e coincidente con la cartografia IGC al 25.000: la quota effettiva del colle è di 1952 metri).

L'imbocco della salita al Colle San Carlo si trova nel centro di Morgex: dall'uscita dell'autostrada si percorrono poche centinaia di metri e si svolta a sinistra prima di entrare in paese, seguendo le indicazioni ARPY, piuttosto generiche. Giunti nel centro di Morgex, al ponte sulla Dora (cartelli indicatori per la SR39 del Colle San Carlo), inizia la salita: attenti, nessuna possibilità di appello, nessun tratto di riposo, si soffrirà dall'inizio alla fine..
Poche centinaia di metri e ci lasciamo alle spalle le ultime case di Morgex, entrando nel bosco: le pendenze sono subito sostenute (attorno al 12% nei pressi del km 1), ed è fondamentale trovare un buon ritmo dosando le proprie energie. La strada è ampia e risale con numerosi tornanti  le boscose pendici della Testa d'Arpy: l'ombra non manca ed i panorami sul fondovalle e sul gruppo del Monte Bianco sono stupendi. Il traffico è molto scarso, anche nei giorni festivi (durante la scalata io non ho incrociato neppure una macchina...)
Il tratto più ostico della salita è quello compreso tra il km 2,5 ed il km 4, dove un   rettilineo con pendenze vicine al 16% ci costringe al rapporto più agile. Una bella e scrosciante cascata al km. 5 prelude ad un nuovo tratto  dove le pendenze diventano più regolari e si assestano attorno al 10%. Nei pressi del bellissimo alpeggio di Arpy (km 7,6 mt 1690) la vegetazione comincia a diradarsi lasciando il posto a verdissimi pascoli: si soffre e si suda sotto il sole, ma i panorami verso la testata della valle ci fanno quasi dimenticare le difficoltà della salita. Dopo aver oltrepassato un'area attrezzata a picnic si affrontano gli ultimi tornanti e si raggiunge il Colle (km 10,5 mt 1952), incassato entro un fitto bosco di conifere. Sul versante opposto la vista spazia grandiosa sulla valle di La Thuile ed il Ghiacciaio del Ruitor.  


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Agosto 2010 15:10
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information