Home Cicloturismo
Col de Courtil - da Hone PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Martedì 03 Agosto 2010 13:26

  Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Hône, mt. 364
Località di arrivo:
Col de Courtil, mt. 1511
Lunghezza:
km. 12,900
Dislivello in salita:
mt. 1147
Pendenza media:
8,9%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di 500 mt):
16,3 %
Stato del manto stradale:
Perfetto sino al borgo di Courtil: l'ultimo tratto di strada privata sino al colle  invece presenta un  fondo appena mediocre, pessimo negli ultimi 500 mt
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
Salita a fondo cieco che non consente itinerari circolari: una volta ritornati a Pont Bozet è quasi d'obbligo intrarpendere la salita verso Champorcher, mt 1427: in tutto sono 8,5 km di salita al 7,3 per cento, che riserva non poche difficoltà nei tre chilometri finali, dove la pendenza è quasi costantemente attorno al 10 per cento.
Eventuali suggerimenti per la visita:
Terra di castelli, la Valle d'Aosta:il vecchio borgo di Champorcher con il suo castello meritano senza dubbio  una visita . A fondovalle invece non mancate di visitare il borgo medioevale di Bard e la sua rocca.

La salita nel dettaglio


Senza falsi meriti, ma chi di voi conosce questa salita? Io l'ho scoperta sulla carta, dopo aver ricevuto l'aggiornamento annuale del "Catalogo dei Colli Ciclabili italiani" : subito preso da curiosità ho preso la carta al 50.000 IGC N. 9 - Ivrea e Bassa Val d'Aosta e ne ho misurato lunghezza e pendenza teoriche: la severità dell'ultimo tratto, unita alla curiosità di scoprire nuovi percorsi, ha fatto il resto, e così eccomi in sella a testare sul campo quella che si è rivelata essere una delle più impegnative scalate della stagione: giudicate voi dal grafico se ciò non corrisponde al vero!! Gli ultimi 4 km al 13% per cento di media la dicono lunga sulle difficoltà che incontrerete...

Dunque, siamo nella Bassa Valle d'Aosta, e precisamente nella Valle di Champorcher: se arrivate in autostrada, subito dopo il casello di Pont St. Martin e prima di superare la bella rocca fortificata di Bard, gettate un'occhio in alto sulla vostra sinistra e vedrete chiaramente il profilo del colle, distinguibile per la presenza di numerose antenne e ripetitori televisivi. Bene, se non vi si sitee spaventati troppo uscite al casello di Verrès (o di Chatillon se volete scaldarvi un pò meglio) e percorrete a ritroso la strada statale della Valle d'Aosta, che al mattino è in ombra e priva del fastidioso vento che invece la rende massacrante nelle ore più calde del giorno (capito perchè è meglio partire da nord?....)

Appena prima di giungere a Bard si seguono le indicazioni per la Valle di Champorcher, passando il ponte sulla Dora e giungendo in breve ad Hone (mt 364): il punto di partenza del rilevamento effettuato è il sottopasso dell'autostrada A5, praticamente dove inizia la salita che si inoltra nella valle. I primi chilometri non riservano grosse difficoltà, salvo il fatto di essere quasi completamente allo scoperto, cosa che ci fa subito grondare di sudore in giornate calde come queste: le pendenze noon superano l'8 per cento e la strada, in condizioni perfette, risale con alcuni tornanti la stretta incassatura della valle.
Si giunge in breve a Pontbozet (km 6,3 mt. 801), dove sulla nostra destra si stacca il bivio con le chiare indicazioni per Biel-Courtil: iniziamo dunque a salire con decisione, una prima rampa attorno al 10 per cento ci indica chiaramente che è ora di soffrire sul serio. Ma invece si prosegue con tranquillità per almeno altri 2,5 km, superando alcuni tornanti su una strada in condizioni perfette, appena asfaltata e rimessa a nuovo. Al km. 8 la strada percorre addirittura un tratto di falsopiano:qui si stanno ultimando alcuni lavori stradali ed il fondo è sconnesso per alcune centinaia di metri.
La salita riprende al km. 8,5 proprio in prossimità di una bella cascatella che scivola da una imponente parete rocciosa: attenzione perchè da qui non vi saranno più attimi di respiro, le pendenze saranno sempre a due cifre!! Si superano alcuni tornantini, le belle baite di Biel (km. 10 - mt.1128), e si giunge infine a Courtil (km. 10,7 mt 1224): prima di entrare nel piccolo borgo si devia a destra in corrispondenza di un tornantino, imboccando la strettissima strada privata che porta al colle: qui sono dolori, perchè alcune rampe attorno al 15% mettono veramente a dura prova le nostre residue energie. Il caldo è opprimente quasi quanto la fatica, ed il miraggio di un brevissimo tratto meno pendente in corrispondenza delle baite di Plan Flo (km. 12,5  - mt.1447) è molto effimero: infatti la salita riprende per gli ultimi 400 mt dalle pendenze assassine (media del 16,3%!!), sino a raggiungere infine la meta agognata, il Col de Courtil (km 12,9 - mt. 1511).

Sul colle non vale la pena di sostare che per il breve tempo necessario a riprendersi dall'ultimo violento sforzo: infatti si è circondati da una selva fittissima di antenne e ripetitori che non contribuiscono certo a rendere idilliaco il paesaggio. Merita invece una sosta il piccolo pianoro di Plan Flo, con le sue caratteristiche baite ed ottime vedute verso la testata della valle di Champorcher.
La discesa nel primo tratto sino a Courtil richiede attenzione: successivamente le perfette condizioni della strada consentono di scendere a valle in tranquillità: il traffico, dopo il bivio per Courtil, è praticamente nullo.

 


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information