Home Cicloturismo
Furka Pass - da Oberwald PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Sabato 14 Agosto 2010 17:04

  Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Oberwald mt. 1368
Località di arrivo:
Furka Pass mt 2431
Lunghezza:
km. 16,5
Dislivello:
mt. 1063
Pendenza media:
6,5%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di 100 mt):
12%
Stato del manto stradale:
Buono
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
L'anello Furka-Susten e Grimsel è un classico del cicloescursionismo alpino elvetico: una cavalcata emozionante e difficile da intraprendere solo se ottimamente allenati....
Data della ricognizione:
mercoledì 25 luglio 2001

La salita nel dettaglio

Con la salita del Furka Pass comincia la cronaca di una lunga giornata ciclistica sulle Alpi Svizzere. In una assolata e limpida giornata di fine luglio 2001 mi sono deciso ad intraprendere questo impegnativo anello circolare che vede la scalata del Furka, del Susten ed infine del Grimsel Pass: in tutto   140 km da Oberwald  per circa 3800 metri di dislivello. Insomma, una intera giornata di pedalate in quella che ritengo una delle zone più belle in assoluto delle Alpi Svizzere. Provare per credere....

La salita al Furka Pass inizia ad Oberwald, ultimo   villaggio della valle del Goms, dove parte anche il nuovo tunnel ferroviario che collega la valle del Goms con Andermatt . In un ambiente tipicamente "svizzero" ci si alza di quota con alcuni ampi tornanti prima di addentrarsi nella profonda incassatura della valle che ci separa da Gletsch: il Rodano, uno dei più importanti fiumi europei, scorre impetuoso sotto di noi mentre la strada si inerpica lungo le pareti rocciose della gola con pendenze a volte sostenute. Gettando lo sguardo verso l'altro si intravedono i sinuosi tornanti che conducono al Grimsel Pass.

Giungiamo così a Gletsch (km. 6 mt 1747), minuscola località ed importante crocevia turistico posta in una amena conca glaciale: fino al 1981 passava per di qui la vecchia ferrovia a cremagliera per il Furka che con un recente progetto di valorizzazione sta per essere ripristinata. Di fronte noi, imponente, la mole del ghiacciaio del Rodano, che nasce proprio da questa conca: anche se in forte regresso negli ultimi anni, lo spettacolo naturale è sempre emozionante. Si intravede anche tutto il tracciato della strada disegnato sui fianchi della montagna  che dovremo percorrere sino al passo, ma non è il caso di scoraggiarsi più di tanto...
Lasciata sulla sinistra la deviazione che porta al Grimsel Pass infatti  la salita verso il Furka procede agevolmente con due ampi tornanti sulla destra della valle e prosegue poi con un lungo rettilineo, fiancheggiando i binari della ferrovia. Le pendenze non sono probitive, tutt'altro, ma la cautela è d'obbligo visto il dislivello che affronteremo nella giornata: chi invece pone il Furka come unico obiettivo può tranquillamente spingere rapporti "duri", tipo un 39x15 o 17.
Superato un ponte la strada si inerpica poi verso il ghiacciaio del Rodano, subendo una improvvisa impennata proprio in prossimità degli stretti tornanti che precedono l'Hotel Belvedere (km 13,8 mt 2272), dove le pendenze superano abbondantemente il 10%, seppure per un breve tratto di circa 500 metri: è l'unico vero ostacolo alla conquista della vetta, infatti gli ultimi tre chilometri vedono un progressivo regredire della pendenza, e l'arrivo sul passo - uno dei più alti valichi stradali svizzeri - è addirittura in falsopiano.
Il panorama sul passo è tutto sommato abbastanza deludente rispetto a quello intravisto lungo la salita: solo spostandoci verso il versante di Realp si aprono belle vedute sulla valle e sulle vette dell'Oberland. In caso di cattivo tempo l'unica possibilità di ristoro è l'Hotel posto appena prima di iniziare la discesa verso Realp.
Il traffico può essere molto intenso nei giorni festivi e in pieno periodo estivo: c'è da far rilevare comunque l'estrema disciplina degli automobilisti svizzeri nei confronti dei ciclisti, ben altra cosa rispetto alle abitudini nostrane...

 


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Agosto 2010 17:34
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information