Home Cicloturismo Le salite del VCO-Valsesia
Alpe Camasca - da Omegna PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Mercoledì 14 Luglio 2010 13:40

  Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Omegna loc. Tre Cascine (bv. SP51) mt 323
Località di arrivo:
Alpe Camasca mt 1230
Lunghezza:
km. 10,5
Dislivello:
907 mt
Pendenza media:
8,6%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di 500 mt):
14%
Stato del manto stradale:
Ottimo sino a Quarna: recentemente asfaltato l'ultimo tratto prima dell'Alpe Camasca. Prestare attenzione alla presenza di foglie e terriccio dopo piogge abbondanti e in autunno
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
Salita a fondo cieco: una volta raggiunta l'Alpe Camasca non resta che ritornare a Quarna ed Omegna
Eventuali suggerimenti per la visita:
A Quarna Sotto il Museo degli Strumenti Musicali, a Quarna Sopra di eccezionale valore paesaggistico il Belvedere nei pressi dell'omonimo hotel-ristorante

La salita nel dettaglio

Il primo tratto di salita è comune a quella delle Quarne. Qui il ciclista medio si può già ritenere soddisfatto: chi invece vuole gustarsi un fuori programma non può mancare l'ascesa all'Alpe Camasca, che a ragione va annoverata tra le più impegnative della zona. La pendenza media di quest'ultimo tratto, che misura 4,5 km.,   può trarre in inganno: infatti a dispetto di un "modesto" 9,5% ci si trova ad affrontare delle brevi ma micidiali rampe superiori al 14%.
La salita inizia nei pressi di un'ampio piazzale posto 200 mt dopo il Museo di Quarna Sotto: i cartelli riportano chiaramente l'indicazione per l'Alpe Camasca. Un brevissimo tratto in falsopiano e si attacca subito la prima durissima rampa di 200 mt, stretta in mezzo alle case del borgo: segue un tratto più rilassante che ci porta in breve fuori dal paese, immersi in uno splendido bosco di faggi e castagni. Le rampe si susseguono continuamente  e si alternano a tratti più facili ove fortunatamente si ha modo di riprendere fiato: durissimo il tratto compreso tra il km. 7 ed il km. 7,5 - nei pressi di una cappelletta votiva -  dove la pendenza media è del 13%.   Superiamo le case dell'Alpe Cregno (agriturismo) ed al km. 8,5 un breve tratto di falsopiano consente di ritemprare le forze in vista della parte finale dell'ascesa: due tornanti nel rado  bosco di conifere prima di affrontare l'ultimo durissimo chilometro subito dopo una cascina nei pressi di una curva a gomito. Un lungo ed estenuante rettilineo ci vede infine  sbucare all'aperto nei pressi dell'Alpe, con bella vista sui monti circostanti (il lago rimane un po' nascosto). Con due tornanti finali si raggiunge la bella Cappella Alpina a quota 1218 (fontana), dove si può ritenere virtualmente conclusa l'ascesa, anche se l'asfalto prosegue ancora per pochi metri sino alle baite dell'Alpe Camasca (km. 10,5 mt 1230)

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Luglio 2010 14:04
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information