Home Le salite del VCO-Valsesia
Campello Monti - da Omegna PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Mercoledì 14 Luglio 2010 17:08

  Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Omegna, al ponte Strona (inizio SP42) mt. 306
Località di arrivo:
Campello Monti mt 1305
Lunghezza:
km. 19,2
Dislivello:
999 mt
Pendenza media:
5,2%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di almeno 100 mt):
16% (ultimi 500 mt della salita)
Stato del manto stradale:
Discreto nella prima parte: pessimo invece nel tratto tra Forno e Campello Monti, con fondo spesso invaso da detriti e fogliame. specie dopo forti piogge.
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
RIsalendo la Valle Strona si offrono interessanti alternative che consentono di visitare gli altri caratteristici paesini.
Da Canova del Vescovo si diparte la strada che porta a Germagno e all'Alpe Quaggione
Da Prelo si può risalire a Chesio e Loreglia
Da Strona si può risalire a Luzzogno-Inuggio
Da Piana di Fornero si può risalire a Massiola, con la sua splendida parrocchiale
Eventuali suggerimenti per la visita:
Tutta la Valle Strona merita una approfondita visita: si tratta di una vallata selvaggia e poco frequentata, che ha conservato intatte tradizioni antiche di secoli. A Forno si trova un interessante museo di arte sacra presso la parrocchia.

La salita nel dettaglio

La Val Strona è un piccolo angolo di paradiso rimasto intatto ai margini di un ambiente fortemente antropizzato ed industrializzato come quello di Omegna e Gravellona Toce. Salire a Campello Monti è dunque una piacevolissima esperienza che appaga il ciclista con panorami verdissimi ed un grande senso di tranquillità: escludendo le giornate festive è raro incontrare traffico lungo la stretta provinciale che risale il corso del torrente Strona. Il periodo migliore per affrontare questo itinerario è senza alcun dubbio l'autunno, quando i tiepidi raggi del sole accendono di mille colori la folta vegetazione che ricopre queste vallate: in estate si deve spesso fare i conti con frequenti temporali causati dall'inversione termica del lago, ed il cielo non è quasi mai terso.

La salita inizia ad Omegna, all'imbocco della SP42 subito dopo il ponte sul torrente Strona: per raggiungere questo punto occorre percorrere un tratto di pavè molto dissestato nel centro di Omegna, seguendo le chiare indicazioni stradali per la Valle Strona. La salita non presenta grandi difficoltà e consente ampi momenti di respiro: da Canova del Vescovo (km 2 - mt 412), dove si stacca sulla destra il bivio per Germagno e l'Alpe Quaggione , si pedala agevolmente su lunghi falsopiani interrotti da qualche breve rampa (degno di nota al km 5,9 il ponte romano sul torrente), superando i centri di Prelo, Strona e Piana di Fornero: diverse deviazioni sulla destra consentono di raggiungere i paesini e le frazioni sparse sulla montagna, tra i quali merita particolare atenzione Massiola (3 km di salita dal bivio posto poco oltre l'abitato di Piana di Fornero) con la sua splendida e maestosa chiesa parrocchiale ben visibile anche dal fondovalle.
La salita diviene costante dopo il bivio per Sambughetto (Km. 9,5), ma le pendenze sono ancora ben modeste e si sale agevolmente con un 39x17 o 19. Un ultimo falsopiano in prossimità della centrale elettrica di  Otra (km 13,5) precede un primo tratto impegnativo in cui si superano tre ampi tornanti che portano a Forno (km 14,5 - mt 888), bel paesone che domina l'intera vallata, con le strade lastricate ed i caratteristici tetti di piode.
Il successivo tratto che porta a Campello Monti riserva invece non poche difficoltà: in pratica dopo aver superato la frazione di Cerani le pendenze diventano decisamente importanti: la strada è molto stretta e si alza con un lungo tratto a mezzacosta, privo di tornanti, sino a toccare il borgo di Piana di Forno (km 17,5 mt 1104) con il suo bel campanile. Si prosegue entrando in un fitto bosco di betulle e faggi, dove la carreggiata si restringe ulteriormente rendendo problematico anche il semplice incrocio con un auto. Le pendenze aumentano nei pressi  del cimitero di Campello Monti: qui inizia il difficilissimo tratto conclusivo di 500 metri al 16%, che può risultare ostico se ci si trova stanchi o in debito di ossigeno.

La strada termina al km 19,2 a 1305 metri,  nel piazzale antistante il borgo di Campello Monti, posto alla testata della Valle Strona e circondato dalle verdi cime del M. Capezzone che fa da spartiacque con la vicina Valsesia.
Campello Monti è un insediamento Walser tradizionalmente legato al comune di Rimella, nella vicina Val Sermenza, di cui era un tempo frazione. Il borgo è attualmente disabitato al di fuori dei mesi estivi: capitare qui in autunno oppure anche in inverno è una esperienza unica nel suo genere, si è circondati da  un silenzio e da una tranquillità irreali e quasi mistici!!

La discesa richiede molta attenzione nel primo tratto sino a Forno, molto esposto e privo di barriere protettive, e successivamente nel tratto centrale che corre altissimo a strapiombo sul torrente Strona.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Luglio 2010 17:12
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information