Home Le salite del VCO-Valsesia
S.Bernardo di Breia - da Plello-Cellio PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Lunedì 19 Luglio 2010 09:34

   Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Borgosesia - Bivio per Plello-Cellio sulla SP Cremosina, mt. 350
Località di arrivo:
Sella di S.Bernardo di Breia, mt 857
Lunghezza:
km. 9,7
Dislivello:
507 mt
Pendenza media:
5,2%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di almeno 100 mt):
10% (all'uscita di Agarla)
Stato del manto stradale:
Discreto sino a Cellio-Agarla: molto sconnesso invece il tratto conclusivo in prossimità del colle
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
Dalla Sella di San Bernardo si scende verso Quarona prestando la massima attenzione nella prima parte di discesa sino a Cavaglia, a causa della strada che versa in condizioni disastrose!! Giunti al bivio per Valmaggiore consiglio di raggiungere Ferruta e da qui scendere  a Borgosesia: è una piacevole alternativa alla trafficata strada di fondovalle che congiunge Quarona a Borgosesia

 

A guardare la cartografia ufficiale del Touring Club Italiano, questo valico secondario  non esiste nemmeno!! In realtà la strada, seppure spesso in cattive condizioni, è tranquillamente agibile e consente al ciclista di scoprire suggestivi angoli di natura incontaminata: è il regno incontrastato del castagno, del faggio e della betulla, specie che hanno fortemente colonizzato queste propaggini montuose della Bassa Valsesia. Dal punto di vista tecnico la salita è decisamente abbordabile, e le pendenze non impensieriscono mai: i due versanti sono molto simili, anche se quello che sale da Cellio è decisamente più continuo e costante.

La salita nel dettaglio

Da Borgosesia si prende la SP della Cremosina, percorrendola per circa 1,5 km sino al bivio per Plello-Cellio, dove inizia il rilevamento altimetrico. Nessun problema sino a Plello, dove inizia in pratica la salita per Cellio con due ampi tornanti che ci fanno rapidamente prendere quota: la pendenza è sempre modesta e si possono tirare buoni rapporti. Un breve tratto di falsopiano in corrispondenza del bivio per Carega e quindi si riprende a salire dolcemente e costantemente (pendenze sempre attorno al 6-6,5%), toccando le frazioni di Tairano, Canton Fioi e giungendo infine a Cellio (km. 6,5 mt. 666), il cui altissimo campanile svetta solitario sulle case del paese. Da segnalare, per chi volesse aggiungere qualche difficoltà in più, la possibilità di raggiungere Cellio anche passando da Arva-Agua : in tal caso basta ignorare il bivio di Plello e proseguire sulla Cremosina per circa un chilometro sino al bivio ben segnalato sulla sinista per Arva-Cellio.
Attraversiamo la via centrale lastricata e affrontiamo una breve e ripida rampa che ci porta al bivio sulla destra per Piana dei Monti: si prosegue invece diritto per Breia, salvo svoltare a sinistra dopo 100 mt, seguendo le indicazioni per Agarla. La strada diventa ora molto stretta e raggiunge, quasi in falsopiano, la piccola e solitaria   frazione (km. 8 - mt. 747).
Lasciate le ultime case ci attende il duro tratto conclusivo dell'ascesa: la strada con un ripido tornante al 10%  si addentra nel fitto bosco di castagni e di faggi, dove sorge sulla destra la solitaria chiesetta di San Rocco, seminascosta  dalla vegetazione.
Dopo aver superato il bivio sulla destra che sale da Breia si giunge infine alla Sella di San Bernardo (km. 8,7 - mt. 857), in corrispondenza di una piccola chiesetta e di un'area attrezzata del comune di Breia, molto frequentata nei mesi estivi.


Da segnalare la possibilità di giungere al Colle anche passando per Breia: in tal caso al bivio posto poco oltre Cellio si prosegue diritto giungendo in circa 2 Km. di modesta ascesa a Breia (mt. 809): qui  si prende la strada seminascosta che aggira la chiesa parrocchiale ed attraverso le strette viuzze esce dal paese raccordandosi infine all'ultimo tratto di salita che precede il Colle  (attenzione poichè a Breia non vi sono indicazioni stradali!!)


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Luglio 2010 23:00
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information