Home Cicloturismo Le salite del VCO-Valsesia
Colma di Valpiana - da Valduggia-Orlonghetto PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Martedì 20 Luglio 2010 13:01

   Clicca per vedere l'altimetria

Località di partenza:
Valduggia, bivio nei pressi della parrocchiale di S.maria, mt. 391
Località di arrivo:
Colma di Valpiana mt. 875
Lunghezza:
km. 7,1
Dislivello:
mt 484
Pendenza media:
6,8%
Pendenza max. rilevata (riferita a tratti di almeno 100 mt):
15% (poco oltre l'abitato di Orlonghetto)
Stato del manto stradale:
Appena rifatto (estate 1999) sino a Valpiana: in condizioni disastrose invece il tratto conclusivo che porta alla Colma di Valpiana.
Eventuali deviazioni che si possono compiere:
Dalla Colma di Valpiana si può agevolmente scendere a Madonna del Sasso e ad Alzo, con grandiosi panorami sul lago d'Orta. Da Alzo si raggiunge San Maurizio d'Opaglio, Pogno da cui si ritorna poi in Valsesia per il Colle della Cremosina

La salita nel dettaglio

Il versante valsesiano della Colma di Valpiana è raggiungibile con diverse varianti: tutte convergono comunque a Valpiana (mt. 704), dove ha inizio il segmento conclusivo dell'ascesa. Denominatore comune di questi percorsi è la assoluta tranquillità: le strade attraversano rigogliosi boschi di castagno, che in autunno si accendono di mille fantastici colori, e piccole frazioncine, alcune delle quali purtroppo quasi abbandonate. Le difficoltà sono abbastanza modeste se confrontate con quelle che riserva il versante cusiano (clicca qui per scoprirlo...), ma non mancano alcuni tratti impegnativi, fortunatamente assai brevi: insomma, percorsi da gustare metro per metro, dove il traffico e la civiltà sembrano lontano migliaia di chilometri!!
Si parte dunque da Valduggia, facilmente raggiungibile da Borgosesia seguendo la strada provinciale della "Cremosina": all'imbocco della circonvallazione si svolta a sinistra e si entra in paese, attraversando le strette vie sino a giungere alla bella parrocchiale di S. Maria: poco oltre si stacca sulla sinistra il bivio con le indicazioni per Cellio-Romagnasco,  dove iniziamo i rilievi altimetrici. Fiancheggiando il torrente Strona ed alcuni capannoni industriali si giunge al bivio nei pressi del ponte dei "Sales", in una zona ricca di testimonianze lavorative (canalette e la vecchia centrale). Si continua diritto (a sinistra oltre il ponte si raggiungono Camo, Sella e Valmonfredo), in evidente salita che in alcuni punti raggiunge anche il 12-13%: si affrontano alcuni stretti tornanti nel fitto bosco, per poi sbucare in un tratto a mezza costa che prelude all'ingresso di Orlonghetto, piccola frazione di Cellio (km. 2,1 - mt. 565). Lasciate le ultime case la strada compie un ultimo violento strappo nel bosco (pendenze max. 15%), prima di raggiungere un bivio al km 2,8: a sinistra si raggiunge Fronto, Sella e Valmonfredo, mentre noi invece teniamo la destra per raggiungere, dopo un chilometro di strada  pianeggiante molto piacevole, il bivio per Valpiana e Orsanvenzo: si tiene la sinistra, in salita, raggiungendo senza difficoltà alcuna la bella frazione di Valpiana (km. 4,5 mt 704).
Dalla piazza principale di Valpiana tenendo la sinistra si giunge in breve a Merlera e al Colletto di Breccia: invece  proseguendo diritto inizia l'ultimo tratto impegnativo di salita che porta al valico: da rilevare le pessime condizioni dell'asfalto, veramente pericoloso se percorso in senso inverso. Si superano alcuni tornanti stretti (alcune brevi rampe superiori al 10%), indi con un ultimo tratto rettilineo si perviene al solitario valico di Colma di Valpiana (km. 7,1 mt 875).

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Luglio 2010 13:59
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information