Home
MTB:Alto Verbano, il Monte Carza... PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Domenica 30 Ottobre 2011 22:55

Autunno in Alto Verbano

Località di partenza e arrivo:
Viggiona - mt 680
Lunghezza:
km. 13,5 ca
Dislivello in salita:
mt. 780 ca
Quota max:
mt. 1325 (Monte Pian Bello)
Durata:
3h ca
Avvertenze:

Cartografia:
CNS fgl 1332 1:25.000 - Brissago
Riferimenti Bibliografici:
http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/5767
http://www.cappef.com/le%20valli/alto_verbano/pianbello-mtb.htm
Scarica la traccia GPS

In questo periodo l'autunno presenta il suo aspetto migliore: i boschi, anche alle quote medio-collinari, sono incendiati di colori fantastici. Che spettacolo immergersi nel bel fitto di una faggeta, pedalare su un bel tappeto di foglie sollevate dalle ruote e sentirne il lieve fruscio . Sono le ultime uscite della stagione, in alto la neve è già comparsa, sirena ammaliatrice: ma c'è ancora tempo per assaporare il piacere del pedalare.....

Alto Verbano: zona franca, a me quasi del tutto sconosciuta se si eccettuano le classiche salite della Cannobina e della Segletta-Colle. Il fatto è che per arrivarci ci si impiega una vita, e così spesso mi ritrovo con la prua verso altri lidi più comodi: ed è un peccato! Già, perchè la zona si presta magnificamente all'escursionismo in mtb, grazie alla fitta rete di sentieri e vecchie mulattiere che talora partono dal lago e si aggrappano ai paesini di montagna. E' il caso dell'itinerario in programma per oggi, che vede nel Monte Carza (un modesto montarozzo erboso che supera di poco i 1000 metri) il suo centro principale di attrazione.

L'itinerario originale prevede la partenza da Cannero, ma sarebbe un po' troppo impegnativo per il periodo: decido allora di prendermela comoda e di partire da Viggiona risparmiando così i primi 5 faticosi km su asfalto. Appena il tempo di dare due colpi di pedale e si sale subito  su asfalto verso Trarego: ignorando le indicazioni per Colle all'inizio del paese si entra decisamente tra le strette vie per uscire sul lato opposto, seguendo le indicazioni per Piazza: ben presto la strada si restringe e si impenna con rampe molto impegnative, dal fondo cementato. L'ambiente è suggestivo, si pedala a fianco di un bel torrentello  risalendo una valletta boscosa sino ad intercettare la strada asfaltata che collega Colle con Viggiona (una vecchia conoscenza, leggi qui): la attraversiamo e dopo poche centinaia di metri siamo alla bella chiesetta di Sant'Eurosia, nel bel mezzo di una splendida faggeta.
Seguendo le indicazioni segnaletiche ci si dirige verso la Bocchetta del Tondone: il primo tratto piacevolmente pedalabile è del tutto illusorio, ed in breve si deve scendere di sella e risalire faticosamente (ca. 15 min) sino alla bocchetta. Occorre ora svoltare a destra, per guadagnare la lunga cresta che ci porterà sino al Carza: il fondo migliora, ma la pendenza è troppa per pedalare, per cui scendo spesso di sella e mi godo la tranquillità e la magnificenza del bosco. Si arriva alla Cima Forcola mt 1303: una piccola radura invita ad una sosta, a seguire un breve tratto di discesa e poi è ancora salita dura sino al Monte Pian Bello, cima coppi della giornata con i suoi 1325 mt. E' giunto il momento del divertimento: la discesa nel bosco è facile e divertente, sino a giungere ad un tratto un po' più scassato che richiede qualche attenzione in più. In basso, lontano, ci sarebbe il lago, ma purtroppo non sono fortunato e la nebbia sale impietosa:  poca visuale, ma tanta atmosfera.... Ancora qualche saliscendi prima di affrontare una erta gippabile che  con un ultimo strappo non pedalabile conduce in cima al Monte Carza.
La nebbia ora mi avvolge completamente,attendo inutilmente per qualche minuto una schiarita e poi comincio la splendida e divertente discesa verso Viggiona, seguendo i chiari cartelli segnaletici. Un giro breve ma intenso, sicuramente da rifare, magari ampliato partendo dal lago... 

Ultimo aggiornamento Lunedì 31 Ottobre 2011 20:54
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information