Home MTB Itinerari MTB MTB:Traversata Gspon-Gebidum Pass
MTB:Traversata Gspon-Gebidum Pass PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Domenica 16 Settembre 2007 18:37

Gebidum Pass

Località di partenza e arrivo:
Brig (CH-Wallis) - mt 678
Lunghezza:
km. 46
Dislivello in salita:
mt. 1840 ca (la tratta Stalden-Gspon -1000 mt)  effettuata in funivia)
Quota max:
mt. 2201 (Gebidum Pass)
Durata:
6h ca
Avvertenze:
Cartografia:
CNS fgl. 274T-Visp   1:50.000
Riferimenti Bibliografici:

Scarica la traccia GPS

Dopo un periodo di riposo imposto dalle precarie condizioni fisiche eccomi pronto ad un nuovo appuntamento con i monti del Vallese che avevo programmato ad inizio estate. Il notevole dislivello è stato alleggerito grazie all'utilizzo della piccola funivia che da Stalden sale a Gspon: sinceramente nelle condizioni attuali non sarei riuscito altrimenti nell'impresa...

Il primo obiettivo di giornata, ovvero raggiungere Visp evitando la strada cantonale, fallisce miseramente perdendomi in mezzo alle linde casette di Brig in riva al Rodano:poco male, rientro sulla cantonale, fortunatamente larga e dotata di ampia pista ciclabile, ed arrivo a Visp dove si inizia a salire seguendo una tranquilla strada poderale che risale l'argine del torrente Visp. Qualche chilometro assolutamente tranquillo sino a Neubruk e si prende a destra la vecchia cantonale che sale direttamente a Stalden, importante snodo viario da cui si diramano la valle di Zermatt e quella per Saas Fee. Noi ci fermiamo alla stazione ferroviaria, presso la cui biglietteria si acquista il biglietto di sola andata per la funivia di Gspon, che parte proprio di fronte alla stazione. Un piccolo impianto sale in due tronconi al bellissimo borgo, caratteristico per la totale assenza di traffico motorizzato. Posto su un'ampia terrazza prativa con ottima vista sui Mischabel, Gspon è una vera delizia per gli occhi, un piccolo gioiellino di architettura tipica vallesana: vale la pena soffermarsi qualche minuto prima di iniziare la gita vera e propria.
Già, ora si comincia a fare sul serio: subito una breve ma micidiale rampa che ci porta fuori dall'abitato, poi un susseguirsi di saliscendi su una pista forestale molto piacevole che in direzione nord ci porta verso il Gebidum Pass, punto più alto dell'escursione. Nei pressi un bel laghetto che vale la pena di visitare: il panorama verso il vallese e le ben note cime del Sempione è esaltante, ancora più in questo periodo in cui i colori dell'autunno cominciano a prendere il sopravvento: le nostre fatiche sono terminate ed ora inizia il piatto forte della gita, ovvero la lunga discesa verso Brig. Dal Gebidum Pass si prende l'ampia sterrata che scende con decisione nella Nanztal sino ad incontrare il torrente Gamsa nei pressi dell'alpeggio di Mattwe: da qui si segue verso valle la pista che corre parallela al torrente e che ad un certo punto pare si perda nel nulla. In realtà il sentiero si ritrova ben presto, ed aiutati dai numerosi cartelli escursionistici ci troviamo di nuovo a percorrere una larga sterrata che cala con decisione nel bosco con lunghi tratti piacevolissimo in un bell'ambiente assolutamente tranquillo. Dopo una lunga discesa eccoci sbucare sull'asfalto presso la borgata di Glis: ancora poche pedalate e siamo di ritorno a Brig dopo una giornata bellissima e tutto sommato rilassante, l'ideale per festeggiare il ritorno in bici....

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio 2012 21:12
 

Ultime notizie

I più letti


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information