Home
MTB:Seetole-Zwischbergental PDF Stampa Email
Scritto da fabri   
Sabato 01 Novembre 2014 20:58

Zwischbergental

Ultima gita stagionale sui monti: la scelta cade su una vallata a me cara, che non mi ha mai deluso. Ed anche oggi sarà cosi: magica Zwischbergental..

Località di partenza e arrivo:
Zwischbergen,diga di Sera mt 1278
Lunghezza:
km. 13 ca
Dislivello in salita:
mt. 740
Quota max:
mt. 2027
Durata:
3h ca
Cartografia:
CNS fgl 1309-Simplon 1:25.000
Riferimenti Bibliografici:
Scarica la traccia GPS

Il senso dell'attesa: oggi quasi certamente sarà l'ultimo giorno utile per salire in quota, visto che in settimana sono previste copiose precipitazioni che imbiancheranno le cime più alte. E pare proprio che la natura si accorga di questo imminente mutamento: lo percepisci proprio questo senso di attesa, mentre sali in un silenzio assoluto, quasi irreale. Non sai dove guardare, tutto intorno a te è magico, sembra di stare in un dipinto: che bello l'autunno, che bella questa valle solitaria. Non poteva essere commiato migliore: il dolce tepore del sole, inusuale per il periodo, la calma secolare di questi boschi, la visione di cime conosciute e più volte percorse. E naturalmente - visto che stiamo pedalando su una mountain bike - il piacere di una discesa superflow lungo lo Stockalperweg...
Oggi la fretta non mi appartiene.. Non che solitamente sia un fulmine, però le priorità odierne sono ben diverse: voglio proprio gustarmi con calma i colori autunnali di questa valle, e per farlo bisogna salire sino al ben noto Passo Furggu (leggi qui..): abbrevio un pochino le sofferenze, partendo dalla dighetta di Sera anziché da Gondo. Così facendo elimino il tratto più duro dei tornanti iniziali, che è  anche il  meno panoramico ed in ombra. Dalla dighetta è una esplosione di colori meravigliosa, da qui  sono poco più di cinquecento metri di salita: a passo di lumaca, con innumerevoli soste per fotografare gli scorci più belli: e si sta al sole piacevolmente in maniche corte, in barba al calendario! Giunto al Furggu Pass guardo in alto verso il Seehorn e mi dico: massì, proviamo a risalire un altro pochetto, mi ricordavo che sotto al ripido pendio finale c'era un bel laghetto nelle cui acque si specchiava la Weissmies. E così non mi faccio negare anche l'ultimo portage di stagione: moderato, centocinquanta metri, ma ne sono valsi la pena per l'ambiente e soprattutto per la successiva discesa. Il laghetto, come ben ricordavo, è situato in una conca idilliaca (Seetole sulla Carta nazionale Svizzera) punteggiata da radi larici secolari: poco più di una pozza d'acqua, però l'ambiente è davvero suggestivo perché di fronte a te stanno la Weissmies ed il Fletschorn in tutta la loro  imponenza. Il Seehorn da qui è vicinissimo, meriterebbe una esplorazione per verificarne la ciclabilità in discesa, ma sarà per la prossima stagione: con calma mi riposo ed assaporo il panorama, già mi immagino come cambierà tra qualche giorno il paesaggio, dagli sgargianti colori autunnali alla monocromia della neve..
E la discesa che mi aspetta è favolosa: qualche breve passaggio un po' più tecnico sino al passo, e poi giù lungo la variante dello Stockalper che avevo percorso qualche stagione fa (leggi qui..). Il tratto sino alla Chatzalte, dapprima all'aperto e poi nel fitto lariceto, lo metto sicuramente nei primissimi posti della mia personale hit-parade stagionale: si è combattuti tra l'istinto di mollare i freni per gustarsi il piacere della discesa e fermarsi ad ogni angolo per ammirare il paesaggio. Poi qualche passaggio un poco più tecnico impone di non distrarsi concentrandosi maggiormente sulla guida: seguendo fedelmente la segnaletica si sbuca sulla strada asfaltata poco sotto alla diga di Sera da cui ero partito. Finito, troppo bello, troppo breve, ma oggi va bene così...
La stagione della mountain bike non poteva concludersi meglio: ed ora è tempo di pensare alla neve e allo sci. Se le previsioni saranno confermate dai fatti si preannuncia una stagione coi fiocchi..

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Novembre 2014 16:31
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information