Traversata Saflich Pass-Rosswald Stampa
Scritto da fabri   
Sabato 29 Luglio 2006 23:00

Località di partenza ed arrivo: Brig mt. 670
Sviluppo complessivo: 52 km
Punto più alto: SAFLICH PASS 2543 mt
Dislivello complessivo 2000 metri ca
Salita FurggerChaller da Mettje: interamente sterrata (10,2 km al 13,5%)

E' uno di quei giri che ti inventi nelle lunghe serate invernali, con gli occhi incollati davanti al PC e ad una carta geografica. Siamo in Svizzera, nel vicino Vallese, in una stupenda giornata estiva di fine luglio..

 

Lasciata l'auto a Brig (numerosi parcheggi tutti a pagamento tranne che alla domenica, munirsi di monetine) si percorre per circa 10 km su asfalto la valle del GOMS in lieve ascesa verso il Furka-Nufenen, si passa la stazione a valle della funivia di Betten-Bettmeralp e poco dopo, a q. 860 si prende il bivio a destra per Grengiols.
Inizia una salita un poco più decisa, che ci porta ad attraversare il paese (belle abitazioni: nei pressi di una fontana  seguire le indicazioni a sinistra per Bacherhofer-Binn oppure prendere il ripidissimo selciato che porta alla chiesa e poco dopo si ricongiunge con la strada sopra menzionata). Dopo un tratto a mezzacosta che attraversa alcune frazioncine si arriva a Mettje q. 1100 (ca. 4,5 chilometri dal bivio di fondovalle), dove inizia un'ampia sterrata (indicazioni Saflich-Breihtorn su cartello segnaletico).
Qui iniziano le sofferenze, ci attendono infatti 10,2 km di salita ininterrotta e 1350 metri di dislivello da superare: solo la bellezza del bosco che si attraversa e la vista sulle cime e i ghiacciai dell'Oberland mitiga in parte la fatica. Usciti dal bosco ci attendono lunghi e panoramicissimi traversi e si raggiunge infine una evidente sella erbosa q. 2451: fine delle sofferenze e stupore per l’amenità del luogo, grandi spazi aperti!
La strada prosegue ora in falsopiano tra praterie per giungere dopo 600 metri alle baite di Furggerchaller q. 2429, dove inizia una discesa più marcata che ci porta dopo 2 km nei pressi di un tornante q. 2340 (palina indicatrice e baita dal tetto in lamiera color rosso).
Qui si abbandona l'ampia sterrata (che ci porterebbe direttamente sul fondovalle della Binntal ad Heiligkreuz) per risalire a destra su tracce di sentiero in direzione del Saflichpass. Mai l'appellativo di freeride si addice a questo divertente tratto dove si pedala (e a volte si spinge) su terreno libero puntando l'evidente insellatura del Saflichpass q. 2543. (circa 2,5 chilometri dal bivio sulla sterrata). Le rossastre pareti del Battlihorn ci accompagnano durante questo piacevole tratto: attraversiamo anche il fondo prosciugato di un laghetto citato dalle carte come Tanzbede.
Una volta raggiunto il passo inizia una discesa piuttosto tecnica di circa 3 km su single track in direzione di Rosswald (buona ciclabilità, si scende solo in alcuni punti sassosi o in corrispondenza di frane sugli impluvi). Si puntano gli evidenti piloni degli skilift per imboccare poco prima  a sinistra un più ampio e sconnesso sterrato di servizio degli impianti che ci porta al punto di arrivo della seggiovia e all'omonimo ristorante panoramico di Fleschbode q. 2135 dove è d'obbligo una sosta rigeneratrice.
Con un ultimo sforzo si percorre la strada di servizio molto ripida che raggiunge le baite ed il centro di Rosswald. Da qui su asfalto è una lunga e velocissima discesa verso Brig dove recuperiamo l'auto, al termine di una giornata a dir poco epica...

N.B. Alcuni mesi dopo aver fatto questo massacrante tour, tramite il forum mtb-forum.it a questo link  sono venuto a conoscenza del fatto che da Rosswald si può scendere verso Brig per un buon tratto senza toccare l'asfalto... Lo segnalo agli amanti del single track....

 

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Luglio 2010 22:03
 

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information