MTB:Montagne Seu-Gran Bosco di Salbertrand Stampa
Scritto da fabri   
Domenica 24 Luglio 2011 17:09

 Montagne Seu

Località di partenza e arrivo:
Salbertrand - mt 1006
Lunghezza:
km. 23,6
Dislivello in salita:
mt. 900 ca
Quota max:
mt. 1839 (bv. Montagne Seu)
Durata:
3h 30' ca 
Avvertenze:
Ho scoperto - dopo averlo percorso - che il sentiero GTA da Montagne Seu a Salbertrand è vietato alle biciclette, secondo una direttiva emanata dall'ente di gestione parco. Regolarsi di conseguenza, anche se a dire il vero io non ho notato nessuna segnaletica di divieto alla partenza dello stesso...
Cartografia:
Alta Valle Susa-Carta Sentieri - Fraternali ed - 1:25.000
Riferimenti Bibliografici:

Scarica la traccia GPS

La meta di oggi era molto più ambiziosa, ma in questa pazza estate il tempo fa spesso i capricci e così al mio arrivo ad Oulx alle 8 del mattino il cielo si presenta di un colore nero decisamente poco promettente ed il vento freddo mi fa ricordare che siamo al 24 di novembre, ah, pardon, luglio... Per fortuna la Val di Susa offre molteplici alternative e così - con le mani intirizzite dal freddo -volgo la prua alla volta del Gran Bosco di Salbertrand....

La strada forestale che risale il Gran Bosco di Salbertrand, partendo dall'area attrezzata in  loc. Pinea, è una delle tante lasciate in eredità dal genio militare alpino. A differenza della Strada dell'Assietta, dove la domenica si rischia l'aerosol di CO2 proveniente da moto,fuoristrada,quad e qualsivoglia mezzo motorizzato, qui siamo all'interno di un'area protetta e quindi il traffico è del tutto assente. Si risale dolcemente nel fitto del bosco che sprigiona le sue essenze: è un vero piacere salire su queste strade, che disegnano sinuosi tornanti  dalle pendenze sempre regolari. Siamo in ombra, e fa decisamente freddo nonostante il riparo dal vento offerto dal bosco: si procede sempre diritto, tralasciando i diversi bivi (ben segnalati) sino a giungere nei pressi dell'area attrezzata di Serre Blanche, mt 1745, nei pressi della borgata Monfol (Sauze d'Oulx). Si prosegue con un breve tratto di falsopiano prima di riprendere a salire, ora con più decisione, alla volta del Col Blegier: si superano alcune rampe piuttosto faticose, ma per fortuna c'è sempre poi un tratto per rifiatare. Al bivio per Montagne Seu decido di proseguire verso il Colle Blegier, da dove teoricamente si potrebbe poi continuare lungo la Strada dell'Assietta per poi ridiscendere verso il Gran Bosco  attraverso la cosiddetta "Strada dei  Cannoni": faccio ancora qualche chilometro ma poi desisto, il terreno ora aperto non offre protezione al vento patagonico e in lontananza sull'altro versante si odono già dei colpi di tuono. Rapido dietrofront e ritorno al bivio per Montagne Seu: decido di arrivare lì, per lo meno in caso di pioggia c'è un accogliente rifugio. La strada forestale ora corre prevalentemente in falsopiano prima di perdere circa 100 metri di dislivello e giungere alla borgata di Montagne Seu mt 1770, in splendida posizione panoramica.
Dopo una breve pausa per recuperare l'uso delle dita (praticamente congelate!!!), si impone una decisione per la discesa: imboccare la strada dell'andata oppure scendere per il sentiero GTA direttamente verso Salbertrand? Opto per questa alternativa, e la scelta si è rivelata azzeccatissima perchè il sentiero è bellissimo, tecnico in alcuni punti e spesso molto sassoso, ma mai pericoloso: insomma, il vero terreno di gioco per una bici all-mountain, che qui si fa guidare ed apprezzare in pieno. Come in tutte le belle discese,  il divertimento finisce troppo presto, ed eccomi in un battibaleno depositato  proprio nei pressi dell'area attezzata di Pinea da cui sono partito stamani. Che dire, giornata meteorologicamente pazzerella, ma nonostante tutto bella e divertente gita, da ripetere magari compiendo il giro completo che tocca la dorsale dell'Assietta.... già messa in taccuino! 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Luglio 2011 13:34
 

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su AGREE, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information