Skip to content Skip to footer
andare in bicicletta fa dimagrire

Andare in Bicicletta: Fa Davvero Perdere Peso?

Abbiamo già discusso in precedenza dei grandi benefici che offre l’attività sportiva svolta in bicicletta; parliamo pur sempre di uno sport completo, che permette di migliorare notevolmente la salute del ciclista, se svolto in maniera abituale.

Non abbiamo discusso tuttavia dell’effetto della bici sul peso della persona: molti infatti reputano più efficaci altri sport, come la corsa o la palestra, supponendo che non si riesca a dimagrire sufficientemente con l’uso della bicicletta.

Niente di più sbagliato! In questo articolo infatti analizzeremo l’attività motoria svolta in bici, mostrando le differenze principali con la corsa e dimostrando che queste due attività si equivalgono e si può scegliere l’una o l’altra in base alle proprie necessità e al proprio stile di attività aerobica.

Il nostro scopo non è di spingere il lettore a prediligere l’una o l’altra, anzi, ci auguriamo che esso decida di praticarle entrambe, magari alternandole. Nella seconda parte dell’articolo daremo invece alcune raccomandazioni e dei consigli per vivere al meglio la pratica ciclistica, evitando errori e proponendo alcune “tattiche” per rendere questo sport utile ai nostri fini.

Muoversi In Bici: Tutte Le Specifiche

A seconda dell’intensità della pedalata, il ciclista può bruciare dalle 300 alle 600 kcal, una quantità molto simile a quelle bruciate con la corsa. Ciò vuol dire che entrambi gli sport sono ideali per perdere peso e restare in forma. L’attività motoria in bici si concentra molto sulle gambe e sui glutei, rassodandoli ed eliminando il grasso in eccesso.

Per quanto riguarda i neofiti delle attività aerobiche, la bici risulta più sicura, in quanto le articolazioni non vengono sollecitate, anzi la cartilagine delle ginocchia si irrobustisce grazie al movimento circolare della pedalata, e vi è un rischio inferiore di infortunarsi: infatti nella corsa il piede preme direttamente sul terreno, e i piccoli balzi durante la corsa possono provocare problemi alla schiena e alle articolazioni delle gambe (ovviamente se non si corre in modo consono).

Il lettore tuttavia non deve avere come unico scopo l’eliminazione del grasso esterno (la pancia, i fianchi e così via): molto più importante, e da tenere sotto controllo, è il grasso che può trovarsi nel sangue (il famoso colesterolo) che se in eccesso può causare malattie cardiovascolari.

Oltre a una dieta sana ed equilibrata, un’attività fisica come il ciclismo è ideale per mantenere stabile il livello di colesterolo, oltre che per ridurre il grasso corporeo.

La bici quindi è lo strumento ideale, che ci si trovi in città o in campagna, per poter dimagrire rapidamente, eliminando anche la cellulite e ottenendo un aspetto più sano e resistente, in quanto si migliora anche la capacità polmonare e le difese immunitarie aumentano.

Raccomandazioni E Suggerimenti

La prima regola da seguire è di praticare l’attività sportiva in modo costante per avere i risultati sperati: prefissarsi un ritmo di 2/3 volte alla settimana, iniziando con 30/40 minuti, aumentando poi a oltre un’ora di corsa moderata, quindi senza esagerare né “andare a passeggio”, porterà in pochi mesi a un notevole miglioramento fisico, sia per la perdita del grasso in eccesso sia per l’aumento delle difese immunitarie, e si avvertirà meno il senso di affaticamento.

Ricordiamo sempre che è obbligatoria una dieta sana, altrimenti lo sport non può dare i risultati che ci si aspetta.

Come seconda raccomandazione abbiamo l’uso del casco, dei fanaletti anteriori e posteriori e della borraccia: i primi due hanno la funzione di proteggerci nelle situazioni di pericolo o di renderci visibili quando c’è scarsa illuminazione (altre alternative o aggiunte sono i catarifrangenti e un giubbetto riflettente), la borraccia invece è utile per recuperare l’acqua e i sali minerali persi con la pedalata, specialmente se si inizia a svolgere attività fisica in modo frequente e intenso.

Sono strumenti utili per salvaguardare la vostra salute e la vostra integrità fisica.

Ecco invece alcuni suggerimenti: se abitate in città, segnatevi sulla mappa i parchi, le zone verdi e i percorsi ciclabili più vicini a voi, avendo presente magari qualche opzione in base al tipo di attività che intendete svolgere quel giorno, con diversi livelli di difficoltà e tempo di percorrenza, per avere dei percorsi sicuri senza auto vicine e in un ambiente sano.

Una buona idea sarebbe quella di segnalare eventuali salite ripide o discese, le prime perché sono molto utili per aumentare l’intensità dello sforzo (sempre facendo attenzione se non siete molto allentati), le seconde da evitare o da usare soltanto per riposarsi; non ha senso infatti pedalare a vuoto senza sforzarsi.

Inoltre, vi sono alcuni preconcetti sulle biciclette elettriche, ovvero quelle che offrono una pedalata assistita: innanzitutto la bici elettrica può offrire diversi tipi di aiuto durante l’attività fisica, da più a meno intenso, ma tale opzione può essere anche rimossa, lasciando il ciclista non solo con una bici senza assistenza, ma anzi più pesante dei modelli puramente meccanici, il che comporta maggiore difficoltà nella pedalata.

Sono dei modelli utili per chi desidera iniziare in modo leggero, o per chi vive in un paese con molte salite e discese, cosa molto frequente in Italia.

In Conclusione

Ciclismo e corsa, in breve, si equivalgono in molti aspetti, e in generale non esiste una pratica migliore dell’altra: la bici pone meno rischi di infortuni fisici, poiché gran parte del peso del corpo si scarica sul telaio, mentre la corsa favorisce di più la resistenza peri il fiato, in quanto l’intensità dello sport è di media superiore a quella del ciclismo.

Per entrambe le scelte, le regole valgono sempre: praticate lo sport in un ambiente sicuro, con le precauzioni del caso, in modo frequente e affiancando all’attività una dieta sana ed equilibrata.

Su queste regole la corsa non transige, ancora di meno il ciclismo: il rischio di incidenti non è mai zero, pertanto bisogna proteggersi il meglio possibile.

Se farete attenzione e sarete decisi nella vostra scelta, la bici sarà il miglior mezzo che potrete trovare sulla faccia della Terra per perdere peso!

Al prossimo articolo, e buona pedalata!