La nostra passione per la bicicletta è la stessa che ci lega a voi, cari lettori che vi interessate al mondo di questo sport meraviglioso: è quella passione che vi fa apprezzare questo sport non solo per le sue proprietà benefiche, ma che vi fa appassionare alle gare ciclistiche, alle acrobazie delle biciclette, a trovare i migliori percorsi in Italia e a crearvi nuove sfide.

Per chi è invece alle prime armi, la bici può sembrare solo un mezzo di trasporto e appassionarsi a questo sport pare più difficile che per altre attività: non essendoci “campi ciclistici” in cui si è certi di incontrare altri appassionati di ciclismo, conoscere questo mondo pare richieda più fatica.

L’obiettivo di questo articolo è appunto di dare una descrizione il più breve possibile, nonché delle chiavi di lettura sul mondo del ciclismo, descrivendo le tipologie di bici principali, spiegando la sua struttura e dando al nuovo ciclista, o semplicemente a chi è curioso e vuole conoscere di più a riguardo, alcuni spunti interessanti per vivere al 100% l’esperienza di viaggiare in bici.

 
La Bici: Storia, Struttura

La bicicletta possiede oltre due secoli di vita: più precisamente, venne costruita per la prima volta nel 1791 in Francia, ma solo nel 1861 le vennero aggiunti i pedali e a fine del decennio acquisì il suo nome attuale. Da quel momento in poi divenne un mezzo molto in voga per tutto il XIX secolo e iniziarono a istituirsi le gare di ciclismo che tutti conoscono, come il Tour de France (1903) o il Giro d’Italia (1909).

La bici considerabile “moderna” venne costruita alla fine dell’800′, e i suoi componenti principali sono il telaio (lo “scheletro” della bici, la struttura che collega le varie parti del veicolo), le ruote (non necessariamente di eguale grandezza, in base al modello quella posteriore può essere più piccola), il manubrio (con le levette dei freni e il campanello), i freni (certi modelli presentano un solo freno o anche nessuno, come alcune BMX), gli ammortizzatori (spesso assenti nelle bici di strada) e altri elementi come la sella e la forcella.