Portabici Da Muro – Le Nostre Scelte

Portabici Da Muro – Le Nostre Scelte

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Accessori

Se si vide in uno spazio piccolo, oppure se il garage è occupato interamente dall’auto o da altri oggetti, tenere la bici all’interno risulta molto difficile, in quanto non si possiede lo spazio necessario per conservarla.

Da qui è nata l’idea di creare un portabici che permettesse di utilizzare lo spazio verticale dei muri, spesso liberi, per sfruttare il luogo in cui si tiene la bici in ogni direzione.

Esistono diversi tipi di portabici a muro, o che sfruttano l’altezza invece che la lunghezza dello spazio, ed è giusto sapere alcune cose importanti prima di comprarne una.

In questo articolo, ci concentreremo sulle caratteristiche principali dei principali modelli di portabici da muro, in modo da guidare il lettore nella scelta e nel dargli modo di comprare la soluzione adatta alle sue esigenze.

Nella seconda parte invece daremo alcune proposte di acquisto al lettore, dando sia delle opzioni con un ottimo rapporto qualità/prezzo, sia mostrando il top della gamma, per chi desidera avere il meglio.

Portabici a Muro – Come Sceglierli

Cominciamo col dire che la cosa più importante per il portabici è la qualità dei materiali: se la produzione è scadente, esso non riuscirà a reggere la bici e si romperà facilmente.

Pertanto, similmente agli stand per bici, assicuratevi che i produttori siano affidabili e che utilizzino materiali di prima qualità.

Tutto dipende, ovviamente, dal peso della vostra bici: assicuratevi che il peso della bicicletta sia supportato bene dal vostro portabici, ovvero che il valore massimo del peso supportato non sia lo stesso della bici, ma che tenga qualche chilo in più.

Un’attenzione particolare va data alle bici elettriche: dato che pesano molto di più rispetto ai modelli meccanici, a causa del monitor, della batteria e dei componenti elettrici, il gancio che li regge dovrà essere molto solido.

Vediamo ora le tipologie di portabici attualmente disponibili sul mercato: questi possono essere a gancio singolo, orizzontali e a carrucola.

I portabici a gancio singolo tengono la bici agganciata da una ruota, sfruttando quindi la parere in modo verticale. Sono facili da installare e adatti per chi ha problemi di larghezza del posto, ma bisogna fare attenzione a quanto alto è il soffitto, per tenere la bici verticale senza problemi.

Quelli orizzontali sono esattamente il contrario in quanto, sorreggendo la bici sul tubo centrale del telaio, si sviluppano lungo la larghezza del muro. Per questa ragione, conviene comprarli se si hanno pareti lunghe, ma non molto alte.

Infine, abbiamo il supporto tramite carrucole, le quali vengono fissate sul soffitto e tengono la bici attraverso dei ganci attaccati a dei fili.

Queste ultime possono essere un’alternativa interessante, per esempio se tutti i muri sono pieni di mensole e si tiene la bici al centro della stanza, ma la si vuole alzare dal pavimento.

Quindi, in base alla struttura della vostra stanza, scegliete l’opzione migliore, in modo da non comprare qualcosa che non può essere installato e utilizzato poiché avete il soffitto troppo basso, oppure le pareti troppo strette.

Vediamo ora la lista dei migliori portabici che si trovano online: partiremo dalle opzioni più economiche, tenendo d’occhio tuttavia sempre la qualità dei produttori, e finiremo con i supporti migliori, adatti alle officine o a chi vuole assicurarsi di avere un supporto ottimale.

I Portabici Da Parete: La Nostra Lista

1. Borgen

Borgen

Questo portabici è molto interessante: si tratta di un gancio orizzontale che tiene la bici fissandosi sul pedale. È molto solido, semplice da montare e tiene fino a 30 kg di peso, e con più di duemila recensioni positive, sarete sicuri di fare la scelta giusta.

2. Charles Daily

Charles Daily

Un altro supporto orizzontale, che tiene però le bici sul tubo del telaio: regge fino a 20 kg di peso, il gancio è in rivestimento morbido per evitare graffi al telaio e tiene il veicolo lontano dal muro, evitando di sporcarlo. Un’ottima scelta per non spendere troppo e per le bici non troppo pesanti.

3. Peruzzo

Peruzzo

Uno strumento molto semplice, ma di grande effetto e rapido da montare: riesce a tenere fino a 45 chili, e la casa di produzione è molto nota per creare prodotti ciclistici di qualità. L’unico dettaglio che viene descritto, ma che non ci convince, è che dicono che può portare fino a 3 bici, tuttavia, viste le dimensioni, reputiamo che si possano mettere massimo due bici, in base ai commenti scritti dai compratori.

4. Yahee

Yahee

In lista troviamo questa coppia di portabici verticali con un gancio in acciaio capace di reggere fino a 30kg, e con il materiale in gomma antiscivolo e antigraffio. Sono davvero facili da installare, e grazie all’enorme numero di recensioni positive, vi assicurerete uno strumento affidabile al 100%.

5. Relaxdays

Relaxdays

Il primo portabici a carrucola è economico, semplice da montare e molto affidabile, come dimostrano le oltre 3mila recensioni che consigliano questo modello. Riesce a tenere fino a 20kg di peso e può essere usato con soffitti alti fino a 4 metri: ottimi per chi possiede stanze molto alte e vuole sfruttarle al meglio.

6.Thule

Thule

Saliamo ora di qualità, e questo portabici orizzontale di produzione svedese è la prova che si possono trovare supporti per bici con un perfetto rapporto qualità/prezzo: facile da montare, regge fino a 40 chili di bici, costruito con ottimi materiali… Questo prodotto è davvero ottimo, non troppo costoso, solido e molto apprezzato dagli acquirenti: consigliato vivamente!

7. SecureBike

SecureBike

Abbiamo per ora mostrato portabici per ambienti interni, ma ovviamente la bici può essere tenuta all’esterno, in caso si possieda un giardino o un cortile interno. Questo ottimo portabici vi permette di tenere la bici sospesa e chiusa, in modo da tenerla al sicuro da potenziali furti. Tiene tranquillamente 2 bici e supporta molto peso. L’opzione ideale per tenere il proprio veicolo all’esterno.

Conclusioni

Il portabici verticale è uno strumento estremamente utile per salvare spazio, sia in ambienti interni che esterni.

Ricordatevi che, poiché queste strutture devono essere fissate con viti al muro, devono essere ben fissate e bisogna essere sicuri di dove e come vengono posizionati.

Per i modelli orizzontali, vi consigliamo di usare una livella a bolla per assicurarsi di rimanere dritti, e in generale fissate bene le viti, in modo che possa durarvi per molti anni senza problemi.

Speriamo che con questa lista vi abbiamo aiutato a trovare l’opzione adatta alle vostre esigenze e a capire le caratteristiche principali dei portabici da muro.