Skip to content Skip to footer
pantaloncini ciclismo migliori

I Migliori Pantaloncini da Ciclismo

A un certo punto del tuo percorso da ciclista avete scoperto l’esistenza, o ve ne ha parlato un altro ciclista, di pantaloncini fatti apposta per questo sport: sono un indumento ideale quando si inizia a prendere la bici sul serio, pensandola come un modo per rimanere in forma, oppure per gareggiare.

La struttura dei pantaloncini permette infatti di rimanere comodi durante la pedalata, anche per molte ore, evitando i problemi principali che si incorrono in questo sport, come il dolore ai glutei e alla schiena.

In questo articolo desideriamo elencarvi alcune caratteristiche importanti dei pantaloncini da bici, aiutandovi a capire il modello adatto a voi, per poi darvi alcuni suggerimenti provenienti dal sito Amazon, se si adattino alle vostre esigenze, in termini di qualità e costo.

Pantaloncini: Caratteristiche

Cominciamo con la caratteristica principale dei pantaloncini da bici: il fondello.

Esso è un’imbottitura cucita all’interno del pantalone che evita lo sfregamento della pelle sulla sella, protegge le parti intime assorbendo le vibrazioni del terreno, e può anche aiutare ad avere una posizione più corretta durante la pedalata.

I fondelli sono generalmente in schiuma o in gel: i primi si adattano più rapidamente alla forma della sella e del gluteo, mentre i secondi richiedono un po’ di tempo, ma hanno una durata più lunga nel tempo. Esiste una differenza tra fondelli da uomo e da donna, a causa della diversa conformazione del bacino e della diversa postura assunta nella pedalata.

Ci sono anche pantaloncini con salopette le quali, magari non estremamente comode all’inizio, con un poco di abitudine tengono fermi i pantaloncini, i quali a volte tendono a muoversi abbastanza, soprattutto sulla schiena.

Scegliere un pantaloncino con salopette o meno è puramente una questione di comfort e praticità.

Come si sceglie il giusto pantaloncino? Esso deve essere aderente al corpo, ma non deve stringere, lasciando liberi i movimenti. Durante la pedalata il tessuto non deve né muoversi sulla pelle (rischio di sfregamento), né di comprimere le gambe.

A livello di costo, l’indumento parte dai 10 euro circa e arriva oltre il centinaio se di ottima qualità: come nell’articolo sui caschi, consigliamo di rimanere sopra i 15 euro per non trovarsi oggetti di qualità scadente, e prestare molta attenzione alla taglia che scrivono.

Vediamo quindi i modelli che Amazon ci offre, scelti per te in base alla marca, prezzo e recensioni degli utenti.

Pantaloncini da Bici: le Nostre Scelte

1. X-TIGER (Uomo)

X-TIGER (Uomo)

Il primo modello è anche il più economico, ma possiede un numero così elevato di recensioni positive che non può essere ignorato: il modello è per uomo, è costruito in tessuto elastico e con fondello in gel.

È un buon modello che garantisce zero attrito sul corpo e un discreto comfort: consigliato da migliaia di persone!

2. Souke Sports (Uomo)

Souke Sports (Uomo)

Un pantaloncino da uomo più lungo di quello precedente, consigliato per sport più intensi come l’MTB: il tessuto traspirante in spandex e nylon, pratico e leggero, garantisce un uso comodo anche in giornate di sole. Il fondello è in schiuma “memory”, che come i cuscini si adattano alla forma del ciclista. Ottimo modello.

3. Nicewin (Donna)

Nicewin (Donna)

Questo indumento femminile è durevole e traspirante, molto comodo da indossare e fabbricato con materiali di qualità; l’imbottitura è senza cuciture, con un cuscinetto in misto gel e silicone. Un modello estremamente soddisfacente, da quello che dicono i commenti delle acquirenti!

Un’unica attenzione, attenzione alle taglie, in quanto viene detto che vestono leggermente stretti, ma nessun problema, al massimo possono essere cambiati con una taglia più grande.

4. Naviskin (Donna)

Naviskin (Donna)

I Naviskin sono simili a dei leggins in lunghezza, offrono una protezione semplice ed efficace agli urti della strada, mentre il tessuto permette un’ottima traspirazione della pelle senza surriscaldarla.

Sono molto adatti alle giornate più calde, lasciando le gambe fresche e asciutte: consigliata da oltre un migliaio di acquirenti.

5. Santic (Uomo)

Santic (Uomo)

Questi pantaloncini hanno la salopette, garantendo quindi molta stabilità della parte inferiore; le bretelle sono molto elastiche, e permettono al ciclista di muoversi tranquillamente, e il tessuto in elastan e nylon garantisce grande traspirazione del corpo.

Il fondello è prodotto in Italia, e garantisce un’ottima tenuta per tre ore di ciclismo. Possiamo definire questo modello un salto di qualità, ma sempre a un prezzo contenuto.

6. Gore Wear (Uomo)

Gore Wear (Uomo)

Passiamo ora alle “armi pesanti”, pantaloncini di grande qualità e comfort, senza esagerare nel prezzo: l’indumento presenta la salopette, ed è perfetto anche nelle giornate più calde, grazie alla scelta accorta dei materiali di prima qualità.

Il fondello è la vera punta di diamante dell’indumento, costruito per dare la giusta protezione per il ciclismo di strada e adattarsi perfettamente alla sella e alla fisionomia del ciclista. Tra i migliori modelli per il rapporto qualità/prezzo.

7. Gonso (Donna)

Gonso (Donna)

Un modello per il ciclismo al femminile, con un fondello in lattice Tri Dryup che offre grande protezione e traspira perfettamente durante la corsa: l’indumento è stato migliorato dalla versione precedente per comodità e vestibilità, aggiudicandosi sicuramente il podio per qualità e costo abbastanza ridotto.

Un must che ha soddisfatto molte persone, provare per credere!

Conclusioni

I pantaloncini da bici sono degli indumenti obbligatori per i ciclisti professionisti, in quanto rendono più comoda una corsa che può durare per ore e ore.

Non è obbligatorio però essere degli esperti per doverli comprare: con il loro costo molto contenuto, nonché il grande comfort che offrono, essi possono essere una preziosa risorsa durante le nostre escursioni in montagna, nelle gare amatoriali, o anche se si usa spesso la bici.

In questo caso, è molto la taglia che fa la differenza: se comprerete un pantalone troppo largo, il suo effetto di protezione si annullerà, anzi il nylon andrà a grattare e arrossare la pelle; se invece sarà troppo stretto, indossarlo sarà uno strazio, poiché andrà a bloccare il flusso di sangue, e vi ritroverete con le gambe gonfie e arrossate.

Speriamo di avervi dato con questo articolo gli strumenti sufficienti per trovare il modello di pantaloncino adatto a voi e al vostro stile di pedalata, e di avervi dato alcune interessanti proposte di acquisto.