Skip to content Skip to footer
Zhengowen OS

Telaio MTB – Come Trovare quello Adatto a Te e le Nostre Proposte

Cuore e scheletro della MTB, il suo telaio è una parte fondamentale che ne determina numerosi aspetti, quali la resistenza della bici, la comodità, influenzando notevolmente le prestazioni nella corsa o nelle gare.

Il telaio della MTB è anche molto diverso da quello della bici da corsa, in quanto il tipo di sfida in montagna è notevolmente più impervio di quella su strada, per questo è spesso più resistente e possiede alcune caratteristiche peculiari che lo rendono unico e difficilmente sostituibile da uno per le bici di strada.

Infine, il materiale utilizzato per la costruzione del telaio e la tipologia di MTB che si intende costruire (per una definizione più precisa delle diverse bici da montagna, leggi il nostro articolo Le 10 Migliori Mountain Bike che Puoi Trovare) incidono notevolmente sul prezzo finale, che può raggiungere in alcuni casi le diverse migliaia di euro.

In questo articolo desideriamo darvi un’ottica d’insieme sui telai da MTB, mostrandone i dettagli caratteristici che li differenziano da quelli per le bici da corsa, per poi infine proporre alcuni modelli che possano soddisfare con il loro rapporto qualità/prezzo i potenziali compratori.

I Telai Mtb, Specifiche Tecniche

Riconoscere un telaio da MTB da uno per bici di strada è abbastanza semplice, in quanto i primi sono più corti, più resistenti e pesanti dei secondi: sono strutture infatti che devono resistere agli urti provocati dal terreno sconnesso o dai salti presenti in montagna o nel percorso, scaricando la forza della pedalata sulla ruota inferiore e avvalendosi di materiali molto resistenti che riescono ad adattarsi nei diversi terreni che si affronteranno.

I materiali utilizzati più frequentemente per questi telai sono l’alluminio (il quale ha sostituito praticamente in toto l’acciaio), il carbonio (materiale costoso, ma estremamente efficiente nel rapporto tra elasticità e robustezza) o il titanio (il top della gamma, ma estremamente costoso).

Un altro fattore importante è la tipologia di MTB che si intende costruire, se rigida, con sospensioni anteriori o anche posteriori: i telai rigidi (senza sospensioni), sono buoni per terreni poco sconnessi, quindi ottimi per le Cross Country

Quelli a singola sospensione, i più comuni, sono utili per molti tipi di terreno, e affrontano bene anche gli sport più movimentati; infine, le strutture full (biammortizzate) sono costruite principalmente per le attività sportive più estreme, come l’enduro o il downhill.

Infine, l’elemento che non incide sul prezzo, ma è obbligatorio tenere in considerazione prima di comprare il telaio, è la misura: il rischio di comprare una struttura, anche molto costosa, ma inadatta alla struttura del proprio corpo è alto, pertanto misurate la vostra altezza del cavallo e tenete a mente questa regola (questa lista è indicativa, e varia in base al modello di bici che si intende comprare):

  • Dai 70 ai 72 cm di cavallo: S (cm del telaio: 46)
  • Dai 73 ai 76: S/M (48 cm)
  • 77-80: M (50 cm)
  • 81-85: M/L (54 cm)
  • 85-89: L (56 cm)
  • 90-94: XL (60 cm)

Gli elementi principali per scegliere il modello giusto di telaio sono quindi la qualità della struttura, il materiale con cui è stata costruita, il numero di ammortizzatori presenti (quindi il tipo di sport che si intende praticare) e infine la taglia del ciclista; non tenere in considerazione uno di questi fattori può portare al rischio di trovarsi con un acquisto sbagliato, di scarsa qualità o inadatto alle proprie intenzioni.

Attenzione anche alla marca! Controllate sempre se il modello proviene da fornitori che producono bici e i suoi componenti, magari se possiedono un sito da cui trovare le informazioni necessarie; è meglio spendere un poco di tempo nella ricerca che prendere il primo telaio che capita sui siti!

Vediamo ora alcune proposte di acquisto con il loro relativo link da Amazon di alcuni modelli di telaio MTB, che soddisfino i requisiti di qualità sopra indicati, dando alcuni suggerimenti sia a ciclisti amatoriali che per biker esperti.

La Nostra Proposta Di Telai

1. Flyaway T1000

Flyaway T1000
Ottimo telaio in fibra di carbonio, questa struttura rigida (senza sospensioni) è un buon entry level di qualità, che permette al ciclista il passaggio interno dei cavi dei freni all’interno del tubo per poterli proteggere; resiste fino a 250 kg di peso, ed è ideale per gli sport come il Cross Country.

2. Haili 29Er

Haili 29Er
Molto simile al Flyaway, il Haili è una struttura rigida in carbonio Toray 1000 di ottima qualità, adatto per i freni a disco con passaggio dei cavi interno, ed è leggero e resistente.

3. Flyaway T8000

Flyaway T8000
La versione “ammortizzata” del T1000 presenta ciò che può essere definito uno “pseudo ammortizzatore” posteriore, ottimo per gli sport su terreni più accidentati ma non a livello agonistico o per sport estremi come il downhill.

<1-- https://amzn.to/3nJJFiL -->

4. Zhengowen OS

Zhengowen OS
Telaio full suspension in lega d’alluminio, esso permette di inserire una ruota da 27.5 pollici (lo standard) e ha due altezze disponibili, da 17 o 19 pollici.

5. Maikong

Maikong
Telaio in lega d’alluminio, è una struttura leggera e resistente adatta agli sport in cui è necessario spingere di più del solito, con una struttura della sospensione a quattro braccia per dare ulteriore supporto.

6. Votec

Votec
Se per gli altri modelli qui proposti non abbiamo parlato della marca, per la Votec è obbligatorio: grande brand famoso per le sue bici e le sospensioni offerte, la Votec offre dei telai resistenti e ammortizzati a ottimo prezzo. Qui mostriamo il set completo della bici, ma vi consigliamo di andare a cercare i loro telai.

Conclusioni

Quando si desidera comprare una MTB e si sa come costruirla, acquistare i pezzi singoli risulta vantaggioso economicamente e può far risparmiare anche diverse centinaia di euro. Sconsigliamo tuttavia a chi è alle prime armi di comprare i telai e le altre parti, a meno che non si conosca un buon meccanico o chi si intende di bici.

Se invece avete buona esperienza di come montare una bici, o conoscete chi può farlo per voi, e seguite le direttive che vi abbiamo dato, siamo sicuri che farete il giusto acquisto e sarete a un passo in più verso la vostra MTB per partire all’avventura!